maya-il-linguaggio-della-bellezza-verona-2016-22Maya – il linguaggio della bellezza
8 ottobre/5 marzo 2017, Palazzo della Gran Guardia (Verona)

sito web della mostra

Diritti di prenotazione e prevendita: gruppi e singoli € 1,50 per persona; scolaresche € 1,00 per studente
Biglietto Intero: Euro 14,00 (audioguida inclusa)
Biglietto Ridotto*: Euro 12,00 (audioguida inclusa)
Biglietto Gruppi: vedi link
Biglietteria on-line: ticketone.it

*65 anni compiuti (con documento); bambini dagli 11 ai 18 anni; studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento); giornalisti non accreditati con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti); militari di leva; appartenenti alle forze dell’ordine, portatori di handicap, possessori Verona card, possessori coupon riduzione L’Arena.

Luogo: Palazzo della Gran Guardia (Verona)
Orario:
Dal lunedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Aperture straordinarie: 
1 novembre: 9.30 – 19.30; 8 dicembre: 9.30 – 19.30; 24 dicembre: 9.30 – 17.30; 25 dicembre: 14.30 – 19.30; 26 dicembre: 9.30 – 19.30; 31 dicembre: 9.30 – 17.30; 1 gennaio: 12.30 – 19.30; 6 gennaio: 9.30 – 19.30
Telefono:
 +39 045 853221

Trecento reperti di gran valore storico-culturale saranno esposti a Palazzo della Gran Guardia in una mostra imperdibile dedicata alla grande e misteriosa civiltà dei Maya dal titolo “I Maya. Il linguaggio della bellezza”. Il racconto della storia di un popolo che non cessa di affascinarci per le sue conoscenze matematiche, per i suoi raffinatissimi sistemi calendariali e per le sue realizzazioni artistiche.
Con oltre trecento opere esposte, provenienti dai principali musei del Messico, sarà una delle più grandi ed esaustive che siano mai state prodotte a livello internazionale.
La mostra di Verona, curata da Antonio Aimi e Karina Romero Blanco, affronta per la prima volta il tema della cultura di questo antico popolo attraverso le parole e i testi degli stessi Maya, utilizzando la più grande rivoluzione antropologica dell’ultimo secolo: la decifrazione della loro scrittura.
La mostra si articolerà attraverso sei sezioni tematiche che racconteranno la cultura maya, la decorazione dei corpi, gli abiti e gli ornamenti utilizzati per indicare lo stato sociale, il rapporto con gli animali, le diverse divinità ed entità sacre.
Grazie a uno straordinario concorso di forze, che ha visto unirsi il nostro Paese con i più prestigiosi istituti culturali del Messico, Verona e i suoi visitatori avranno la possibilità di godere di questa opportunità irripetibile” ha detto il Sindaco di Verona

Maya – il linguaggio della bellezza
Tag:

Rispondi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: